Chi sono

Mi sono avvicinata alla musica quando avevo solo sei anni. ASonia Piasentin mio padre fu regalato un vecchio pianoforte che porto’ a casa dopo averlo letteralmente trascinato dal quinto piano di un appartamentino a trieste. Era un pianoforte molto pesante, con i tasti di avorio tutti ingialliti ma fu il mio primo, grande amore…., misi le dita sopra quei tasti e mi accorsi di saper suonare, cioe’, la mano destra faceva una melodia mentre la sinistra l’accompagnava con le tre note dell’accordo, formando un’armonia perfetta!! mi resi conto piu’ in la’ nel tempo di aver ricevuto un grande dono ed all’eta’ di quindici anni iniziai gli studi sotto la sapiente guida del M.o Camillo Battel fino a conseguire il diploma di compimento medio di pianoforte al conservatorio di venezia. Negli anni successivi ho suonato in varie formazioni, sperimentando diversi generi musicali compresi brani di mia composizione. Fra le mie esperienze anche la direzione di un coro di musica sacra. Nel 1990 la collaborazione artistica con la grande voce di Vanna Vendrametto da’ vita, oltre ad una bellissima amicizia, al Synaphe’ duet. Nel 1996 esce l’album “Le ragioni del cuore”l. Ho sempre pensato che c’e’ Dio nella musica che vuole esprimere le proprie emozioni attraverso noi che la scriviamo ma anche che la ascoltiamo, per questo per me non esiste musica “inascoltabile”, se per musica si intende sempre un sapiente uso di armonia e melodia; detto cio’ vorrei esprimere una mia preferenza di ascolto rivolta ad alcuni autori e compositori che mi hanno accompagnata nel corso della vita arricchendomi di meravigliose emozioni…. compositori come R.Wagner (il Tristano e Isotta e’qualcosa di sublime) W.A.Mozart (mie preferite la sinfonia n.40 in sol minore k.550 ed il Requiem) F.Chopin (in particolare i Notturni) C.Orff (con la sua splendida Carmina Burana) e, veramente, tutto il repertorio di musica classica. Per quanto riguarda gli autori di colonne sonore, mio preferito e’senz’altro E.Morricone e poi B.Bacharach, Hamlish, A.Silvestri. Non sono appassionata di musica jazz in quanto prediligo le armonie piu’ definite e devo dire di ascoltare molta musica leggera attuale e non. Nella mia carriera di musicista ho scritto un centinaio di brani, alcuni di questi in inglese ed altri strumentali. Io sono fatta di musica e quindi molto tempo lo dedico a questa arte, amo pero’ anche dipingere, cucinare, ballare e leggere.

Presentazione Un attimo di eternità
« 2 di 9 »